ATTENZIONE: Comunicazione riservata solo a persone super impegnate che vorrebbero rimettersi in forma, ma non ne hanno il tempo.

di | Agosto 2, 2016

stress-lavoro

“I mille impegni professionali e le interminabili giornate passate fra scrivania e auto sono responsabili della comparsa di due problemi fisici comuni ai professionisti come te: un fastidioso mal di schiena -che se continui ad ignorare rischia di diventare dolore cronico – e quella orribile pancetta che non vorresti più vederti addosso, ma che non riesci ad eliminare”.

 

Scopri dove puoi trovare l’aiuto necessario a trasformare il tuo corpo per affrontare i tuoi mille impegni con più energia, senza sottrarre tempo al lavoro anche se hai a malapena il tempo di mangiare un boccone a pranzo.

 

Caro Amico,

“lascia che io ti racconti una storia (capirai subito perché ti riguarda):”

Da ragazzino ero parecchio cicciotto, diciamo un pacioccone, anzi no, qualcosa in più. Ti dico la verità, il mio peso si avvicinava ai 100 kg e questo all’età di 13 anni… Fino ad allora, non me ne ero mai fatto un problema, ho sempre avuto un carattere forte e agli “sfottò” rispondevo sempre con una certa aggressività che mi faceva, in automatico, passare dal ragazzino da prendere in giro a quello da temere e rispettare.

 

Questo mio atteggiamento mi ha dato grande sicurezza negli anni. Fino a quando, un giorno, all’inizio della 3^ media, non è entrata in classe una nuova compagna. Un angelo vestito da bambina…

Capelli lunghi, occhi grandi e profondi…MERAVIGLIOSA. Avevo completamente perso la testa. Questa per me era una cosa strana, una sensazione mai provata, visto che, fino ad allora, le uniche cose che mi attraevano erano: giocare con i miei amici, con i videogiochi, andare a “zonzo”, insomma cose da ragazzino…

Da quel giorno, la mia vita è cambiata. Il mio unico pensiero era lei, i fine settimana erano diventati, per me, una disgrazia. Non vedevo l’ora che si concludesse quella lunga e interminabile domenica per tornare a scuola e vederla.

 

Passavo le ore in bagno, la mattina, prima di andare a scuola, nel tentativo di domare con quintali di gel quei capelloni ricci che mi davano l’aspetto di un cavolfiore con la base un po’ troppo rotonda.

Nel tentativo di farmi notare, cercavo di indossare vestiti che mi rendessero più magro e, quando passava lei, trattenevo la pancia fino a scoppiare.

Il dover trattenere il respiro, per non farle notare il mio pancione, mi faceva sentire davvero male.

La segreta consapevolezza, che la mia figura, in quello stato pietoso, non sarebbe mai potuta essere adeguata a lei. Il fatto di non piacerle, per quei maledetti chili in più, era davvero mortificante.

 

Tutto quello che facevo per apparire più magro e in forma agli occhi della mia bella era totalmente inutile.

 

Lei non mi considerava neanche un amico. Niente! Non mi rivolgeva neanche la parola!

Come nelle storie più comuni e diciamo pure scontate, la ragazza, dopo un po’, iniziò ad intrattenersi sempre di più con il ragazzo più figo della scuola, un certo “LUCARIELLO”.

Magrolino, occhi azzurri, faccia da scugnizzo, indossava sempre jeans attillatissimi come si portavano all’epoca, insomma un vero ruba cuori, o come si dice dalle mie parti, “nu friscone!”

 

Passavano sempre più tempo insieme, mentre io ero totalmente trasparente agli occhi di lei. Ero il nulla.

 

Ebbene sì, lo confesso, invidiavo tutto di lui.

 

Avrei fatto qualsiasi cosa per vestire i suoi panni, per essere disinvolto come lui e per fare in modo che lei mi guardasse in maniera così intensa e ammirata. Erano passati ormai tre mesi dall’inizio della scuola e, dopo quell’avvenimento che mi aveva fatto stare così male, decido di dare una svolta…

 

Avevo preso un’importante decisione. Le scuole medie, ormai, erano andate. Allora, decisi di mettermi di impegno e arrivare in forma per l’inizio delle superiori. Ero stanco di essere ignorato dalle ragazze, volevo iniziare questo nuovo ciclo della mia vita alla grande…

 

Spiego il mio malessere ai miei genitori e loro senza badare a spese, ingaggiano quello che era uno dei migliori preparatori della zona. Pianificò un programma di allenamento personalizzato, ideò, per le mie specifiche esigenze, un’alimentazione equilibrata, definendo degli obiettivi da raggiungere mensilmente.

 

Per quella scelta, ringrazio ancora i miei genitori. Ero molto motivato, ma di sicuro se avessi cercato di allenarmi da solo, senza l’aiuto di un PT così in gamba, non ce l’avrei mai fatta…

 

Passano i mesi, i chili diminuiscono.  Sempre più  fiducioso vado avanti. Il mio corpo inizia a trasformarsi, i pantaloni sempre più larghi e corti costringono mia mamma a rifarmi il guardaroba e, con l’aiuto di mio fratello maggiore, scelgo i vestiti più alla moda.

 

Arriva l’estate il mio corpo era cambiato completamente. In 10 mesi, con dieta, Personal Trainer e l’aiuto dello sviluppo, ero un’altra persona: snello, alto, capelli corti, vestiti nuovi. E la sensazione di indossare quei jeans stretti -respirando normalmente!- era impagabile. Tutto il resto puoi immaginarlo da solo: estate magnifica, inizio scuole superiori alla grande e, poi, dopo qualche anno… l’incontro con il mitico LUCARIELLO! Anzi “ex” mitico! Era rimasto uguale alle scuole medie. Altezza compresa.

Io invece ero diventato un ragazzone alto, dal fisico atletico….

Provavo un’enorme sensazione di rivincita, niente più mi spaventava, quando camminavo per strada avevo ormai la testa alta e lo sguardo fiero.

 

Di mattina, non mi alzavo più dal letto con quella orribile sensazione di pesantezza e la paura di affrontare il quotidiano. Non mi svegliavo … RISORGEVO!

 Scattavo dal letto, con la gioia e la vitalità che forse non avevo più dai tempi dell’asilo.

Finalmente dormire era l’ultimo dei pensieri e vivere a pieno ogni giorno era il primo dei miei obiettivi.

Guardavo positivo alla mia vita futura e Lucariello apparteneva al passato.

 

“Vuoi rimetterti in forma velocemente, anche se non hai più dalla tua parte il vantaggio sleale della giovane età e il tempo libero è solo un lontano ricordo? Continua a leggere…”

gianl_3Mi chiamo Gianluca Martucci, sono un Personal Trainer ed un educatore alimentare.

Quella che hai letto è la mia storia.

Opero nel mondo del fitness da circa 15 anni, ho lavorato in molte realtà del mio settore, sia in Italia che all’estero, esperienze che mi hanno permesso di osservare e conoscere una vasta tipologia di persone.

Dal giorno in cui ho rivisto Lucariello, non mi sono mai allontanato dal mondo del fitness ed anzi, sono ormai passati 15 anni da quando l’ho trasformato nella mia professione.

Negli ultimi anni, però, ho avuto come clienti, sempre più professionisti, imprenditori che, al di là delle diverse attività svolte, avevano un denominatore comune: erano tutti uomini molto impegnati, che avevano pochissimo tempo da dedicare a se stessi ed enormi difficoltà a praticare anche solo un’ora di allenamento.

 

Se sei un imprenditore e hai mai cercato di farti seguire da un personal trainer in palestra, sicuramente ti saranno capitate svariate volte situazioni del genere:

  • Lezioni interrotte a metà per improvvise emergenze
  • Lezioni cancellate all’ultimo momento
  • Difficoltà a seguire il programma alimentare durante i continui viaggi di lavoro
  • E per finire… la moglie che li reclamava nei pochi momenti di libertà

Insomma, un vero inferno ottenere risultati con questi presupposti…

Se ti sei iscritto in palestra o hai cercato di farti allenare da un personal trainer, ma non hai ottenuto i risultati sperati, è assolutamente normale. Nonostante tu avessi sicuramente la determinazione per farlo, visto che hai investito il tuo tempo e i tuoi soldi, quello che normalmente gli altri “personal” ti propongono non va bene per te.

I classici tre allenamenti standard da un’ora tre volte a settimana, che vengono proposti indistintamente alla casalinga come allo studente, non vanno di certo bene per te che hai poco tempo, molti impegni e un grosso carico di stress.

 

“Come si deve allenare una persona per ottenere risultati eccezionali anche se ha pochissimo tempo libero a disposizione.”

 Mi fermo a pensare e riprendo i materiali che ho studiato negli anni. Tra questi c’erano molti allenamenti dedicati agli atleti di potenza…

 

L’allenamento di un atleta di potenza è, in linea generale, breve e molto intenso.

 

La cosa interessante di quegli allenamenti era il fattore TEMPO… il maledetto tempo che mancava ai miei clienti! Forse, riadattando quel lavoro a loro potevo risolvere il problema…

Inizio subito a studiare e fare test su di me e il mio team. Intendiamoci, non uso le persone come cavie…

Allenamento più intenso, tempi ridottissimi, solo 20 minuti, 2 volte a settimana…Dopo 3 mesi i risultati erano ottimi: io stesso, che ero abituato a lunghe sessioni di allenamento, mi sentivo addirittura meglio.

Questo speciale sistema di allenamento, mi  consentiva tramite l’alternanza di fasi di alta intensità a fasi di bassa intensità, allenamenti più brevi e intensi con tempi di recupero più lunghi…

 

Una delle fasi più importanti dell’allenamento, insieme all’alimentazione, è proprio il “Recupero”.

Tradotto risultati migliori con meno impegno in termini di tempo…

Ho subito proposto il programma ai miei clienti con risultati eccezionali…

Riuscivano, senza alcuna difficoltà, ad essere molto più costanti e ad ottenere risultati eccezionali.

In 4/6 settimane, perdite di peso dai 4 ai 6 kg…

Risultati impensabili da ottenere, in una palestra non specializzata sull’allenamento breve, studiato sull’esigenza dei professionisti.

 Da lì, ho creato il primo sistema di allenamento per persone, che non hanno più di 1 ora a settimana da dedicare alla cura del proprio corpo, ma vogliono comunque avere un aspetto giovane ed atletico.

Il nome del sistema?

 marchio fasttraining modificabile

 

Se anche tu hai voglia di eliminare quella ciccia che ti dà fastidio ed eliminare quell’irritante mal di schiena, Fast Training è il sistema giusto per risolvere il tuo problema…

Non è adatto a te se…

 

  • Non hai 20 minuti da dedicare all’allenamento (che per me significa non volerli trovare!)
  • Non segui le nostre indicazioni alimentari anche se vengono adattate ai tuoi impegni…
  • Insomma, non vuoi migliorare e, quindi… non mi chiamare

 

Se invece… hai la motivazione giusta e vuoi cambiare  il tuo aspetto, con un impegno di 20 minuti, 2 volte a settimana, FastTraining è il sistema che fa per te…

Testimonianze

“Mi alleno con il sistema FastTraining da ormai 1 anno… Sono entusiasta, ho perso 15 kg mi sento meglio e non rubo tempo al mio lavoro e alla mia famiglia.”

Silvana Beretta, Manager IBM Italia

 

Non ero mai stato da un personal trainer, non sapevo bene cosa aspettarmi, ho scoperto Che il servizio è flessibile quanto agli orari e che il metodo di allenamento è tarato proprio sulle mie esigenze. Il costo vale ampiamente il servizio offerto.

La cosa che mi è piaciuta di più del servizio è la flessibilità degli orari, allenamento “su misura”, consulenza alimentare e verifica dei risultati. Io arrampico, sicuramente sono migliorato, mi sento più forte e più sicuro in parete e lì non si scherza.

Consiglierei il programma Fast Training a tutte le persone che come me vogliono migliorare, rilassarsi, stare bene con sé stessi e hanno poco tempo a disposizione.

Inoltre stimolato da Gianluca, ho anche smesso di fumare, solo questo risultato vale la scelta.

alberto-bosco

 

 

Alberto Bosco, Giornalista del Sole 24 ore

 

Ho iniziato ad allenarmi col metodo Fast Training circa 2 anni fa,  Il rapporto esclusivo e dedicato vale assolutamente l’investimento e il concetto di “appuntamento ricorsivo e dedicato” incentiva a consolidare l’abitudine al training.

Consiglierei di usare il servizio a tutti i professionisti che, nonostante il tempo limitato, desiderano massimizzare i risultati dell’allenamento

Spostandomi spesso per lavoro, era impossibile seguire delle regole alimentari, grazie a gianluca adesso riesco a selezionare gli alimenti più adatti a me  anche fuori casa.

Antonio Porru 

 

Antonio Porru

 

Gianluca vorrei più dettagli?

Ecco tutti i dettagli:

  • L’allenamento dura 20 minuti, 2 volte a settimana a corpo libero, con l’ausilio di piccoli attrezzi (pesi, elastici, ecc…). è composto da circuiti che alternano alte  a basse intensità, garantendo un lavoro ad alto impatto metabolico che si traduce in più muscolo meno grasso.
  • Il tuo allenamento e la tua alimentazione sono cuciti su di te proprio come un ottimo abito sartoriale, grazie ai test specifici, che ti verranno fatti prima di iniziare il percorso. In questa prima fase andremo a valutare: la tua forza, la tua resistenza e la tua postura. Quest’ultima, spesso trascurata può provocare sintomatologie dolorose che è meglio risolvere a monte tramite il nostro percorso posturale e il nostro osteopata.
  • Gli orari e i giorni, li decidi tu volta per volta, in base agli impegni che hai. È possibile allenarsi tutti i giorni della settimana, dal lunedì alla domenica, dalle prime ore del mattino fino a tarda sera.

 

  • Le lezioni Fast Training si svolgono o small group ( 1 trainer x 3 clienti) o one to one con uno dei nostri personal trainer, che ti assisterà in tutto il percorso, insegnandoti a svolgere gli esercizi nella massima sicurezza.

  • Gli allenamenti si svolgono a Carate Brianza nel nostro centro dedicato all’allenamento personalizzato.

 

Inoltre, hai anche la Garanzia. Sì, hai capito bene: 100% soddisfatti o rimborsati!

100%

Se, a metà percorso, seguendo le nostre indicazioni e allenandoti regolarmente, non ottieni risultati, i soldi delle lezioni che ti restano te li ridiamo!

La comunicazione, viene validata, tramite comunicazione telefonica e spiegando in maniera plausibile e dettagliata le motivazioni.

Quindi se hai poco tempo e vuoi rimetterti in forma, allenandoti solo 20 minuti 2 volte a settimana affrettati! Manda una mail a info@fasttraining.it con scritto programma FastTraining e sarai ricontattato presto…

Oppure chiama il 3294506360

 

        Ti saluto

Gianluca Martucci

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *