“I 4 Falsi miti sull’alimentazione+3 consigli su come migliorarla!”

di | Maggio 20, 2017

“I 4 Falsi miti sull’alimentazione+3 consigli su come migliorarla!”

Ieri, mentre mi incamminavo verso casa, incontro Alessandro.

 

Alessandro è un amico, che vedo raramente perché sempre in giro per lavoro. Approfittando dell’occasione, unica più che rara,  abbiamo  scambiato 4 chiacchiere davanti ad un caffè.

 

Dopo che ci siamo raccontati le ultime novità, non ho potuto evitare (deformazione professionale) di dire al mio amico:

 

 

IO: Ale, ma cosa hai combinato?

 

LUI: In che senso?

 

IO: MINIMO MINIMO avrai messo su 10 kg (con la delicatezza che riservo solo agli amici più cari…) e l’ultima volta ti ho visto 4 mesi fa…

 

LUI: (Faccia di chi fa finta di non sapere niente) Ma dici che sono ingrassato, non mi sembra…

 

IO: Dai Ale, come è possibile che non ti sei accorto che hai preso 10 kg? Vuoi raccontare fesserie a me che faccio questo lavoro?

 

LUI: ééééééhhhh! Forse hai ragione…Effettivamente ho messo qualche chiletto…

 

IO: Qualche chiletto???Amico mio sono, ad occhio, 10 kg… hai visto che panza hai fatto??? Possibile che non ti sei accorto dei pantaloni stretti in vita? Anzi mi sa che già ne hai comprati almeno di 2 taglie più grandi..

 

LUI: è vero… hai ragione , effettivamente, negli ultimi mesi mi sono lasciato un po’ andare, tra cene di lavoro, feste con i colleghi ecc…. Sai com’è… Ho anche provato a mettermi a dieta, ho perso anche un po’ di chili, ma poi l’ho ripresi con gli interessi

 

IO: Che tipo di diete?

 

LUI: Un po’ di tutto e soprattutto ogni tanto, ho provato a digiunare per qualche giorno, sai che dopo mi sono sentito benissimo, rinato. Il problema però, è che nel momento in cui ho ripreso a mangiare, ho recuperato tutti i chili con gli interessi…

 

La discussione è durata circa 2 ore dove ho cercato di dare ad Alessandro una serie di consigli per ritornare in una condizione decente, senza pratiche alimentari strane e imparando a saper scegliere anche quando è fuori per lavoro…

 

PS: Solitamente non mi permetto di far notare alle persone in maniera così irruenta la loro decadenza fisica, però, essendo lui un caro amico e tenendoci alla sua salute, mi sono sentito in dovere di essere un po’ brusco per riportarlo sulla retta via…

 

 

Prima ancora di dargli dei consigli pratici gli ho elencato:

 

“I 4 Falsi miti sull’alimentazione

 

  1. Digiunare ogni tanto fa bene: il digiuno è una pratica millenaria, praticata quasi in tutte le religioni e ancor prima già dall’homo sapiens, che praticava la caccia come attività principale di sostentamento, alternando grosse abbuffate conseguenti alla caccia, a settimane di digiuno forzato in cui andava a caccia.

 

Gianluca, ma ora ti sei messo ad insegnare storia?

 

No, è per arrivare a dire che tutto questo avveniva 2/3 milioni di anni fa. E cosa vuol dire? Vuol dire che è passato abbastanza tempo per fare in modo che il nostro corpo si sia abituato alla pratica del digiuno, tanto sa indurre effetti benefici sul suo organismo in termini di rigenerazione cellulare e perdita di peso. Tutto vero, tutto giusto…e allora dov’è il problema? Il problema è che il digiuno estremo, provoca una perdita considerevole di massa muscolare e questo provoca un abbassamento del metabolismo basale che sono le calorie che bruciamo a riposo…Cosa significa?Significa che succede quello che è successo ad Alessandro: quando ha ricominciato a mangiare normalmente, ha ripreso i suoi chili con un po’ di interessi… Quindi il digiuno va anche bene, ma per evitare questo effetto collaterale, andrebbe modulato e programmato sapientemente, con una fase di avvio graduale e una fase di rientro all’alimentazione altrettanto graduale. Questo si può pianificare con l’aiuto di un esperto e non certo col fai da te…

 

  1. Il latte fa tanto bene, contiene tanto calcio: è vero, il latte contiene tanto calcio, ma come mai molte persone non lo tollerano e il numero di queste ultime sta aumentando vertiginosamente in questi anni? La risposta è semplice: il latte vaccino è un alimento progettato per il vitello, che appena nato ha in sé già sviluppato l’enzima lattasi, che gli consente di digerire e assimilare bene quest’alimento così ricco che gli consente in poco tempo di arrivare a pesare fino a 300kg. Subito dopo, la mamma lo tiene istintivamente lontano, proprio perché non ha più bisogno di latte e perde l’enzima lattasi, che gli permetteva di digerirlo. È proprio la mancanza dell’enzima lattasi, che non consente all’essere umano di digerire adeguatamente il latte, creando dei problemi. Nel tentativo di digerirlo, infatti, il nostro organismo attinge dai nostri minerali ossei, quindi non solo non assimiliamo tutto il calcio presente nel latte, ma è come se ci mangiassimo dall’interno, attingendo dai minerali ossei. Ecco spiegato perché, le persone anziane, oggi, hanno un’ altissima incidenza di malattie come l’osteoporosi pur bevendo tanto latte.

 

  1. Il pane e la pasta sono buoni e fanno bene alla salute: Che il pane e la pasta siano buoni non c’è dubbio, sul fatto che facciano bene invece ce ne sono parecchi. La pasta e il pane non sono prodotti naturali, ma composti di materie naturali soggette a processi di trasformazione, quindi non riconosciuti dal nostro corpo. Inoltre, le farine sono ricche di glutine che è formato da un complesso proteico, in cui troviamo ad esempio la Gliadina, che non viene riconosciuta dal nostro organismo e pertanto immediatamente espulsa. Questo provoca nelle persone più sensibili al glutine o addirittura ai celiaci, un cattivo, se non proprio nullo assorbimento dei nutrienti con conseguente rischio di: anemia, affaticamento, difficoltà a contrastare le malattie e maggior esposizione a contrarre malattie gravi. Guarda caso la Celiachia è una malattia sempre più diffusa, questo dimostra quanto tolleriamo male e poco i prodotti fatti con le farine.

 

 

  1. Lo zucchero di canna non fa ingrassare: Sicuramente rispetto allo zucchero bianco, lo zucchero “integrale” di canna, da non confondere con lo zucchero “grezzo” di canna, mantiene molti minerali che invece vengono eliminati durante il processo di raffinazione dello zucchero bianco. Dal punto di vista nutrizionale però è la stessa cosa dello zucchero bianco, quindi essendo uno zucchero privo di fibre crea un picco insulinico mal gestito dall’organismo, quindi fa ingrassare…

 

Dopo aver elencato ad Alessandro i falsi miti sull’alimentazione, gli ho dato:

 

“3 consigli su come migliorarla!”

 

  1. Frutta e verdura a volontà: dove ci fosse un maggior dispendio energetico provocato dall’attività fisica, mangia riso o patate che danno un maggior apporto di carboidrati. Questi, a differenza di pane, pasta,zuccheri raffinati, sono alimenti naturali e non trattati.

 

  1. Proteine nobili di qualità: carne bianca o rossa, pesce e uova, sono alimenti fondamentali avendo una funzione plastica a livello muscolare creano i presupposti per un aumento della massa muscolare. Tradotto, più la massa muscolare aumenta più il grasso diminuisce.

 

 

  1. Grassi buoni, come l’olio evo, la frutta secca a guscio (mandorle, noci e nocciole) e i semi oliosi (semi di lino, di girasole ecc….). Ricchi di omega 3 sono grassi polinsaturi dalle certificate proprietà antiossidanti e al contrario dei grassi saturi (Burro, grassi animali ecc), aiutano ad abbassare il rischio di malattie all’apparato cardio respiratorio

 

Mangiando questi alimenti, anche a sazietà ed eliminando tutti i cibi industriali che hanno subito processi di trasformazione si hanno dei vantaggi enormi per la forma fisica, l’energia e la prevenzione di malattie degenerative.

 

 

**************************************

Vuoi saperne di più,?
[Prova le mie 3 lezioni GRATUITE]

 

Visita la pagina della prova Gratuita (https://fasttraining.it/prova-gratis/) e scopri come funziona il sistema Fast Training,

 

oppure contattami su WhatsApp cliccando qui http://bit.ly/2pVVjZl
o vienimi a trovare nel mio studio in Via Verri 1 a Carate Brianza (MB) per conoscermi e parlarne di persona.

Ti aspetto!
**************************************

 

 

Vuoi migliorare la tua alimentazione e migliorare la Tua forma fisica? Fast Training è il sistema giusto per risolvere questi problemi…

Non è adatto  alle tue esigenze se…

  • Non hai 20 minuti da dedicare all’allenamento (che per me significa non volerli trovare!)
  • Non segui le nostre indicazioni alimentari anche se vengono adattate agli impegni…
  • Insomma, non hai voglia di migliorare e quindi… continua a fare zumba e circuitini vari…

 

Se invece… C’è  la motivazione giusta per migliorare, con un impegno di 20 minuti, 3 volte a settimana, Fast Training è il sistema giusto…

 

Inoltre, c’è la Garanzia. Sì, proprio così: 100% soddisfatti o rimborsati!

Sono così sicuro dell’efficacia del Sistema, testato con successo su talmente tanti clienti, che,  alla fine del percorso, se non si ottengono i risultati promessi o non ci si trova bene per qualsiasi motivo, restituisco tutti i soldi!

 

Senza “ma” e senza “però”, ti ridò i soldi e amici come prima.

a Presto

Gianluca

PS:

**************************************
Vuoi saperne di più?
[Prova le mie 3 lezioni GRATUITE]

 

Visita la pagina della prova Gratuita (https://fasttraining.it/prova-gratis/) e scopri come funziona il sistema Fast Training,

 

oppure contattami su WhatsApp cliccando qui http://bit.ly/2pVVjZl
o vienimi a trovare nel mio studio in Via Verri 1 a Carate Brianza (MB) per conoscermi e parlarne di persona.

 

Ti aspetto!
**************************************

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *