“Ore e ore di palestra: corsi, tapis roulant, squat e interminabili serie di esercizi per l’interno cosce…Perché non riesco ad eliminare la cellulite?”

di | Marzo 10, 2017

 

Questa è la domanda che mi ha fatto una mia nuova cliente, 3 giorni fa, durante il primo incontro. In realtà, è una delle domande più frequenti che le donne mi pongono  quando entrano nel mio centro. Anzi, forse “l’unica”!

Convinta che più fai e meglio è oppure che interminabili esercizi sulle gambe migliorino la situazione, continui a distruggerti in palestra e, in più, ti sottoalimenti nella speranza che succeda il miracolo.

Intanto, passano i mesi, gli anni e continui a ritmi sempre più incalzanti, allenandoti ore e ore, mangiando sempre meno e  tornando a casa sempre più distrutta e priva di  energie…

 

 

E i risultati?

 

Nessuno!!!!

Niente di niente, la tua cellulite è sempre lì che non ti molla nonostante tutti i tuoi sacrifici e ti devi ritenere anche fortunata, cara mia, perché in molti casi la situazione peggiora..

Peggiora?Ma cosa stai dicendo?Come è possibile? Mi alleno ore e ore, mangio come un  pulcino e addirittura la mia cellulite può peggiorare!

Sì, hai capito bene, può peggiorare anzi è molto probabile…

La cellulite è un’infiammazione del tessuto adiposo e in quanto tale non va stuzzicata eccessivamente  con esercizi localizzati e stressanti altrimenti è destinata ad infiammarsi ulteriormente e a peggiorare a vista d’occhio…

Metteresti del sale su una ferita aperta?

Inoltre, se a questo aggiungi una dieta povera di tutto,  la frittata è fatta. Se mangi troppo poco e male, tenderai a disidratarti e la mancanza d’acqua non fa altro che peggiorare la situazione.

E adesso cosa faccio? Sono mesi che mi ammazzo di allenamenti  e non mangio niente…

Partiamo dall’alimentazione:

  1. Scegli cibi naturali senza processi di trasformazione industriale
  2. Limita il sale e tutti gli alimenti che lo contengono come affettati, insaccati e prodotti in scatola
  3. Mangia cereali integrali, riso integrale o patate o frutta come fonte di carboidrati, evita invece la pasta e il pane bianco, il riso bianco, i succhi di frutta e i dolciumi. A causa dei trattamenti di raffinazione industriale,  tutti questi cibi sono mancanti  di fibre fondamentali per evitare picchi di insulina quando mangi ( + insulina = + cellulite)
  4. Mangia alimenti proteici di qualità: Carne rossa magra, carne bianca, pesce e uova. Informati della loro provenienza, affidati ad un macellaio di fiducia per la carne, le uova comprale BIO, il pesce accertati che non sia d’allevamento e preferisci il pesce di piccola taglia e soprattutto quello azzurro
  5. Mangia frutta e verdura di stagione. Tra queste ultime preferisci le crucifere: cavolfiori, broccoli, cavolo cappuccio, cavolo cappuccio rosso, crauti ecc. Sono le verdure anti cellulite per eccellenza.
  6. Mangia la frutta secca, ricca di omega 3 come mandorle, noci, nocciole ecc…
  7. Evita bevande alcoliche, snack di vario genere e limita il caffè a max 2 tazzine al giorno da bere amaro o dolcificato con stevia

Allenamento:

  1. Preferisci esercizi  in stazione eretta, come squot e affondi, per evitare il ristagno di liquidi negli arti inferiori. Sollecitando, in questo modo, la  soletta del Lejars, presente sotto ai piedi,  è favorito il ritorno venoso: sangue e liquidi passano dalle gambe alla parte centrale del  corpo senza “soffermarsi troppo” sulle vostre cosce. Per lo stesso motivo, cammina cercando di muovere in maniera completa la caviglia e accentuando, in maniera forzata, l’azione di rullata del piede tallone-punta.  Altro trucco per stimolare  la soletta di lejars è quella di automassaggiarsi il tallone grazie all’uso di una pallina da tennis: poggiando il tallone su di essa, esercitate una pressione regolare.
  2. Evita cyclette ed esercizi in acqua: la cyclette favorisce il ristagno di sangue negli arti inferiori perché, come affermato al primo punto, non attiva la soletta di Lejars.  Gli esercizi in acqua, come nuoto e acquagym, nell’immediato, quando entri in acqua, ti danno una sensazione di leggerezza alle gambe, perché la pressione dell’acqua  spinge i liquidi verso l’alto. Fin qui tutto bene, il problema subentra quando esci dall’acqua.  Sulla “terra ferma”, infatti, sotto l’azione della forza di gravità,  c’è una caduta violenta dei liquidi verso il basso. Ciò provoca un peggioramento dell’infiammazione, specialmente nel caso di celluliti importanti, perché i capillari sono più deboli e fanno fatica a reggere la ricaduta dei liquidi. 
  3. Evita esercizi ripetitivi e eccessivamente stressanti per le gambe. Hai bisogno di stimolare gli arti inferiori con esercizi intensi ma di breve durata, con un adeguata fase di recupero tra una serie e l’altra. Quindi niente circuiti interminabili che peggiorano lo stato infiammatorio.

Lo so che i circuiti sono tanto di moda e al corso di “circuit training” ti diverti tanto…

Tranquilla, se vuoi continua pure a divertirti, con i “circuitini” che tanto ti piacciono, ma che piacciono tanto anche alla Tua cellulite, che, nel frattempo, mentre tu ti uccidi di fatica, diventa sempre più forte ed evidente. Vai pure e buon divertimento!

Se, invece, vuoi  eliminare per sempre il problema della cellulite e, quest’estate -dopo anni passati a coprirti nella vana speranza che gli altri non vedessero la CELLULITE- vuoi sfoggiare il tuo bikini da urlo, suscitando l’ammirazione dei maschietti e l’invidia delle femminucce ho la soluzione per te!

 

 Ho creato il primo sistema di allenamento per persone super impegnate, che non hanno più di 1 ora a settimana da dedicare alla cura del proprio corpo, ma vogliono comunque eliminare la cellulite e avere un aspetto giovane ed atletico.

Il nome del sistema?

 

Se anche tu hai voglia di eliminare quella ciccia che ti dà fastidio, quell’irritante mal di schiena e la cellulite in eccesso, Fast Training è il sistema giusto per risolvere il tuo problema…

Non è adatto a te se…

  • Non hai 20 minuti da dedicare all’allenamento (che per me significa non volerli trovare!)
  • Non segui le nostre indicazioni alimentari anche se vengono adattate ai tuoi impegni…
  • Insomma, non vuoi migliorare e, quindi… continua a fare zumba, circuitini vari e non mi chiamare

 

Se invece… hai la motivazione giusta e vuoi cambiare  il tuo aspetto, con un impegno di 20 minuti, 2/3 volte a settimana, Fast Training è il sistema che fa per te…

Inoltre,  hai anche la Garanzia. Sì, hai capito bene: 100% soddisfatti o rimborsati!

Sono così sicuro dell’efficacia del Sistema, testato con successo su talmente tanti clienti che,  alla fine del percorso, se non hai ottenuto i risultati promessi o non ti sei trovato/a bene per qualsiasi motivo, ti restituisco tutti i soldi!

Senza “ma” e senza “però”, ti ridò i soldi e amici come prima.

Quindi rispondimi a queste 3 domande:

  1. Vuoi sconfiggere per sempre la cellulite?
  2. Vuoi eliminare quel gonfiore alle gambe che peggiora a fine giornata e che a volte ti impedisce di infilarti un paio di jeans attillati?
  3. Vuoi  eliminare per sempre il problema della cellulite e questa estate -dopo anni passati a coprirti nella vana speranza che gli altri non vedessero la CELLULITE vuoi sfoggiare il tuo bikini da urlo suscitando, l’ammirazione dei maschietti e l’invidia delle femminucce?

 

Ok… Se hai risposto “sì” a queste 3 domande, chiamami subito al 3294506360 e fissa il primo dei 3 appuntamenti di Prova Gratis Fast Training:

  • La prima lezione è dedicata ai test, effettueremo la BIA, un’analisi che va a valutare la tua composizione corporea (Massa Magra, Grasso, Muscolo, Acqua) , tramite la quale andiamo ad individuare la migliore strategia alimentare e di allenamento per  eliminare definitivamente la cellulite.
  • Il secondo e il terzo incontro sono dedicati all’allenamento, avrai modo di provare il sistema Fast Training adattato su di te in base ai Test effettuati in precedenza.

Per oggi è tutto!

Gianluca

 

 PS: Chiama Subito il 3294506360 e fissa il primo dei tre incontri  di Prova Gratis!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *