“Storia di un professionista in carriera e la sua improvvisa malattia”

di | Settembre 25, 2016

professionista malato 

Il sistema per allenarsi poco ottenendo ottimi risultati

“Storia di un professionista in carriera e la sua improvvisa malattia

 

     Scopri come rimetterti informa, in soli 20 minuti,evitando grossi problemi di salute.

 

Oggi, ho accompagnato mia moglie in ospedale a Monza, niente di grave, è incinta aspettiamo una bambina e siamo andati per una visita di controllo…

 

Mentre aspettavo finisse la visita, non ho potuto fare a meno di notare, seduto a fianco a me, un uomo distinto sulla cinquantina, dal volto triste e preoccupato…

 

Ci siamo incontrati con gli sguardi e mi è venuto spontaneo salutarlo, da li lui a ricambiato e tra un convenevole e l’altro, non so come, abbiamo iniziato a parlare…

 

Lui ha iniziato a raccontarmi la sua storia, era un top manager, ha girato il mondo e la sua priorità, è stata sempre il lavoro.

 

  • Interminabili cene d’affari che lo portavano a mangiare e bere in maniera sregolata
  • Giornate di lavoro interminabili e stressanti
  • Giornate intere passate seduto tra macchina scrivania e ristoranti cioè attività fisica inesistente visto che per lui passare ore intere in palestra come propongono la maggior parte dei trainer era impossibile..

 

 

RISULTATO?

 

Il mio nuovo amico oggi non lavora più, è costretto a diverse visite di controllo, per la sua improvvisa malattia, gli stravizzi , la vita stressante e disordinata gli hanno procurato un infarto.

 

Adesso, dovrà sottoporsi ad un lungo, noioso ed estenuante perieodo di riabilitazione, per cercare di tornare ad una vita normale.

 

Ancora una volta, la logica malata del più ti alleni più risultati hai, diffusissima nelle palestre da strapazzo, a vinto.

 

Gianluca come poteva evitare tutto questo?

 

Te lo dico subito…

 

  1. Durante le cene d’affari, poteva selezionare e scegliere le cose meno dannose…
  2. Iniziare ad allenarsi non con i soliti interminabili 3/4 allenamenti a settimana, ma con 2/3 allenamenti a settimana da max 30 minuti…(minimo impegno di tempo, massimo risultato)…

 

Se solo avesse rispettato queste 2 regole, probabilmente, non sarebbe mai arrivato all’infarto e grazie a questi due punti fondamentali, il suo corpo sarebbe stato più pronto ad affrontare le interminabili giornate lavorative e lo stress che gli imponeva il suo ruolo.

 

Ok come faceva a saperlo?

 

Non poteva saperlo come, probabilmente non lo sapevi tu, fino a questo momento…

 

I classici tre allenamenti standard da un’ora tre volte a settimana, che vengono proposti indistintamente alla casalinga come allo studente, non vanno di certo bene per te che hai poco tempo, molti impegni e un grosso carico di stress.

“Come si deve allenare un professionista per ottenere risultati eccezionali anche se ha pochissimo tempo libero a disposizione?”

 

Proprio cercando di rispondere a questa domanda, ho creato il primo sistema di allenamento per professionisti e imprenditori super impegnati, che non hanno più di 1 ora a settimana da dedicare alla cura del proprio corpo, ma vogliono comunque avere un aspetto giovane ed atletico.

Il nome del sistema?

marchio fasttraining modificabile

Non è adatto a te se…

  • Non hai 20 minuti da dedicare all’allenamento (che per me significa non volerli trovare!)
  • Non segui le nostre indicazioni alimentari anche se vengono adattate ai tuoi impegni…
  • Insomma, non vuoi migliorare e, quindi… non mi chiamare

Se invece… hai la motivazione giusta, vuoi cambiare  il tuo aspetto e non vuoi ammalarti come il nostro amico.

Con un impegno di 20 minuti, 2 volte a settimana, FastTraining è il sistema che fa per te…

Quindi se hai poco tempo e vuoi rimetterti in forma, allenandoti solo 20 minuti 2 volte a settimana affrettati! Manda una mail a info@fasttraining.it con scritto programma FastTraining e sarai ricontattato presto…

 

Gianluca Martucci

info@fasttraining.it

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *